ARTICOLI AGGIUNTI DI RECENTE

Tot. Articoli 0

ARTICOLI AGGIUNTI DI RECENTE

ARTICOLI AGGIUNTI DI RECENTE

Nessun articolo nel Carrello

Tot. Articoli 0

Totale: 0,00 €

ARTICOLI IN WISHLIST

Hai 0 articoli in lista

ARTICOLI IN WISHLIST

ARTICOLI IN WISHLIST

Nessun articolo nella Wishlist

Hai 0 articoli in lista

TOSO-FIOCCO DI VITE PROSECCO DOC FRIZZANTE CL.75

€ 5,55 (Iva inc.)
TOFIO
PROSECCO
Condividi su:

INFORMAZIONI PRODOTTO


Toso-Fiocco di vite Prosecco frizzante cl. 75

FRIULI DOC

 
Informazioni tecniche

Produttore Toso
Nazione Italia
Regione Piemonte
Zona di Produzione Cossano Belbo (CN)
Tipologia Spumante Bianco
Vitigno85% Glera, 15% Chardonnay, Pinot, Verdisio, Perera, Bianchetta.


 



















FORMATOcl. 75
ABBINAMENTOPARTICOLARMENTE ADATTO AD ACCOMPAGNARE ANTIPASTI LEGGERI, PESCE E VERDURE. OTTIMO COME APERITIVO..
GRADAZIONE10,5% vol
TEMPERATURA DI SERVIZIO6/8 °C

Amabile e frizzante, questo Prosecco doc ha colore paglierino e un profumo lievemente aromatico e gradevole

SCHEDA ORGANOLETTICA:
Vino amabile, naturalmente frizzante, aromatico e fragrante, ha colore giallo paglierino tendente al verd

CURIOSITA':
Sono passati più di cento anni dal 1910, quando l’Astigiano Vincenzo Toso,
bisnonno degli attuali titolari, trasferiva l’azienda a Santo Stefano Belbo.
La cantina Toso passava, così, da un mondo di colline dove dominava il vitigno Barbera, a un altro territorio collinare dove prevaleva il Moscato.
E qui avrebbe messo radici durature. A Vincenzo successe il figlio Pietro e poi i suoi due figli Luigi e Vincenzo, proseguendo un tragitto familiare che ogni volta si arricchiva di spunti nuovi e qualificati.
Poco per volta, il Moscato d’Asti e l’Asti Spumante sono diventati i protagonisti di Casa Toso. Strutture e attrezzature sono migliorate, in linea con le necessità di una produzione ispirata alla qualità. Nel 1993, il definitivo trasferimento a Cossano Belbo è stato il passo decisivo per costruire un’azienda radicata nella tradizione, ma proiettata verso il futuro. Tre sono le figure che oggi guidano la Toso, i due fratelli Pietro e Gianfranco e il cugino Massimo, ciascuno impegnato in precise responsabilità.

Powered by Passepartout